Vai al Carrello → "PRIMA PAGINA" aggiunto correttamente al carrello.
La gazzosa con la biglia

LA GAZZOSA CON LA BIGLIA

€14,00

Figure, aspetti, paesaggi della vita tra città e campagna negli anni ’30 e dintorni

di Serafino Musso

272 pagine

Illustrazioni con foto d’epoca

Edizione del 1987

Descrizione prodotto

La gazzosa con la biglia

La bottiglietta che campeggia in primo piano sulla copertina di questo libro è quella della “gazzosa con la biglia” che Serafino Musso ha scelto, come immagine emblematica della memoria, per ricordare un periodo – quello degli anni ’30 e dintorni – di cui in queste pagine ci offre un gustosissimo spaccato recuperando, in un grande affresco, figure, paesaggi ed aspetti d’ambiente e di costume.

In fondo - dice Musso con pacata ironia - se un giorno oseremo tentare un bilancio, dovremo pur tenerne conto dei piaceri donatici da quelle lontane gazzose…
Il libro tratta, come chiarisce il sottotitolo, della vita a Savona, a Genova e nell’entroterra ligure, in quell’estremo periodo di sopravvivenza – pure fra convulsioni e stravolgimenti, già “moderni” – di una civiltà secolare che la guerra e poi l’avvento della TV e dell’automobile, ma soprattutto un vorticoso sviluppo tecnologico-consumistico, avrebbero dispersa mutando profondamente, con l’ambiente, i costumi, le abitudini, i modi di sentire.
Sotto questo riguardo, l’interesse dell’Opera trascende largamente l’ambito “locale” e si rivolge alla vasta schiera di lettori “anziani e non” che – non del tutto dimentichi dell’amore alla loro terra e alle loro radici – desiderano “rivedere” un periodo capitale della nostra Storia, per certi versi grottesco, irriconoscibile, o penoso, (eppure, per molti di noi, non del tutto diradato di volti cari), attraverso una testimonianza che ha il sapore inconfondibile dell’autenticità.
Una galleria di personaggi – oggi paradossali – realmente esistiti, fornisce un campionario altrettanto illuminante di un saggio di sociologia. E alcune ricostruzioni di aspetti vari della vita quotidiana riescono non meno significative di altrettanti documentari visivi.
Ma il libro si segnala soprattutto per la proprietà e le capacità trasfiguranti del linguaggio (che eleva a dignità le più umili cose, come appunto una bottiglietta di gazzosa), per ricchezza di immagini e di idee ; e – diciamola infine la parola “osé” – per la sua Poesia, a volte quasi struggente, più spesso sommessa, sotto un velo di ironia.

 

SERAFINO MUSSO nacque a Savona. Studiò presso il locale Ginnasio Liceo “G. Chiabrera” a Savona poi, a Genova, medicina.
“Linguista” autodidatta: parlava correntemente il dialetto savonese e si era familiarizzato fin dall’infanzia con alcune varianti arcaiche delle zone di Stella, Sassello e Pontinvrea (nonché a scuola, con l’italiano): insegnò per decenni tedesco e inglese in Savona e provincia, esercitando anche la professione del traduttore.
Alcuni dei suoi scritti sono comparsi sul settimanale savonese “Il Letimbro” e, uno, nei “Quaderni Sassellesi”.
Si occupò sempre di libri e negli ultimi anni anche di una libreria.

Informazioni aggiuntive

Autore

Serafino Musso

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni, vuoi essere il primo?

Scrivi la prima recensione per “LA GAZZOSA CON LA BIGLIA”

*